USMIA – Soddisfatta per la prima bozza della Legge di Bilancio sui Medici e Infermieri Covid.

USMIA – Soddisfatta per la prima bozza della Legge di Bilancio sui Medici e Infermieri.

Appendiamo con molta soddisfazione che il Consiglio dei Ministri in data 23 novembre 2022 con l’ART. 99 della prima bozza della Legge di Bilancio 2023, cita “ (Proroga della ferma dei medici e degli infermieri militari reclutati nel 2020 e nel 2021 con concorso straordinario)” il Comma 1 prevede “ la durata della ferma dei medici e degli infermieri militari di cui all’articolo 7, comma 1, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, all’articolo 19, comma 1, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, e all’articolo 19-undecies, comma 1, del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176, in servizio alla data del 31 dicembre 2022, è prorogata, con il consenso degli interessati, sino al 30 giugno 2023.”

USMIA sin da subito ha ascoltato i Medici ed infermieri che in questi anni sono entrati nella nostra famiglia, professionisti d’eccellenza presi dal mondo civile con un concorso straordinario per le Forze Armate e arruolati per l’emergenza covid, ai sensi dell’art. 7 del decreto legge 17 marzo 2020 n. 18.

Ci attendiamo ora i fatti concreti, esprimendo gratitudine a quanti in sede Politica e istituzionale hanno saputo valorizzare le istanze degli interessati, sostenute tempestivamente anche dalla nostra Associazione, infatti USMIA ha scritto svariate volte ed incontrato Politici per sensibilizzare la questione in cui ci teniamo particolarmente, Di seguito alcuni dei nosti comunicati stampa e lettere in ordine cronologico:

Roma 25 novembre 2022

LA SEGRETERIA GENERALE

Torna in alto