USMIA: RICHIESTA DI INCONTRO CON IL SINDACO DI VENEZIA E L’AMMINISTRATORE UNICO DELLA SOCIETA’ VE.LA SPA AL FINE DI AFFRONTARE LA SITUAZIONE DELLE TARIFFE ACCORDATE AI MILITARI CHE PRESTANO SERVIZIO NEL CAPOLUOGO VENETO

USMIA ha rivolto al Sindaco di Venezia, Dott. Luigi Brugnaro e all’Amministratore unico di VE.LA Spa, Società di intermediazione partecipata dall’Ente locale e deputata, tra l’altro, alla intermediazione per la vendita dei titoli di viaggio, al fine di poter rappresentare le esigenze e le aspettative in tema di agevolazioni tariffarie oggi riservate ai militari che usufruiscono dei mezzi di trasporto marittimo locale.

Centinaia di militari, e tra essi molti dei nostri associati, hanno il privilegio di essere destinati presso i vari Enti militari ubicati a Venezia. In molti casi, essi sono originari di altre Regioni d’Italia e sono normalmente assoggettati ad alta mobilità trovandosi costretti a dover usufruire, quotidianamente, dei trasporti marittimi locali per poter raggiungere i luoghi di lavoro ovvero per ricongiungersi ai rispettivi nuclei familiari residenti in altre città.

La possibilità di agevolazioni in tema di trasporti è stata già esaminata in diverse Regioni e città della nostra penisola ove sono state ricercate e conseguite soluzioni di piena soddisfazione, grazie anche alla grande attenzione e considerazione che le Istituzioni locali normalmente riservano a tale questione che investe quanti con grande dignità si prodigano, quotidianamente, in silenzio, con lealtà ed abnegazione per il bene comune, per la sicurezza della cittadinanza e per la sicurezza marittima nonché per la difesa e sicurezza del nostro Paese.

In relazione a tale tematica è stata rappresentata l’opportunità di un incontro con le Autorità locali da parte di una delegazione costituita dai nostri rappresentanti regionali. 

Auspichiamo che essi possano contare sulla consueta disponibilità all’ascolto e sulla sensibilità delle Istituzioni, al fine di poter individuare idonee soluzioni al tema che attiene al traporto marittimo di quanti prestano servizio nella città di Venezia, tradizionalmente accogliente e da sempre intimamente legata ai suoi militari. 

Roma, 30 giugno 2022

LA SEGRETERIA GENERALE

Torna in alto