USMIA: Richiesta di Considerazione per il Mantenimento del Check-up Annuale nel Contratto di Assicurazione Sanitaria.

Questa mattina USMIA ha inviato al Signor Capo di Stato Maggiore una lettera di seguito specificata.

Spettabile Signor Capo di Stato Maggiore della Difesa Ministro

Mi rivolgo a Lei in qualità di rappresentante dell’Unione Sindacale Militare Interforze Associati (USMIA) per esporre una questione di fondamentale importanza per il benessere del personale militare.

Desidero innanzitutto esprimere il nostro profondo apprezzamento per l’attenzione e l’impegno dimostrati dal Ministero della Difesa nel dare seguito alla nostra precedente richiesta di aumento del budget dell’assicurazione sanitaria, portando così da 50 a 75 euro l’importo destinato al personale militare. (https://usmia.it/usmia-ringraziamento-al-ministro-della-difesa-per-laccettazione-della-richiesta-di-aumento-del-finanziamento-per-lassicurazione-sanitaria-del-personale-militare/) . Grazie al finanziamento inserito nella legge di bilancio, siamo stati in grado di migliorare significativamente la copertura assicurativa per i nostri colleghi.

Tuttavia, abbiamo appreso con preoccupazione dalla recente delibera del Consiglio Centrale di Rappresentanza per l’Esercito (CO.CE.R) che lo Stato Maggiore della Difesa intende inserire nel prossimo contratto da mettere in gara la diminuzione di alcune franchigie, oltre all’aumento dei massimali per i rimborsi e questo lo apprezziamo. Ciò che ci preoccupa particolarmente invece, è la sparizione della copertura per le visite specialistiche e le analisi del sangue preventive, che fino ad oggi erano parte integrante del pacchetto assicurativo.

Comprendiamo che i potenziali partecipanti alla futura gara potrebbero considerare questa prevenzione come un costo aggiuntivo e incerto. Tuttavia, per noi, mantenere in salute i nostri militari è una priorità assoluta.

Pertanto, chiediamo rispettosamente che venga presa in considerazione l’impiego dei fondi ulteriori stanziati per mantenere il checkup annuale, comprensivo di visite specialistiche e analisi del sangue, nell’ambito del contratto assicurativo sanitario.

Confidiamo nella Sua sensibilità e nell’attenzione verso questa importante questione e siamo disponibili a fornire ulteriori dettagli o chiarimenti necessari.

Resto in attesa di un Suo cortese riscontro.

Distinti saluti,

Roma 13 febbraio 2024

La Segreteria Generale

Torna in alto