Usmia Marina e Guardia Costiera da Nord a Sud in viaggio per  l’Italia ad  incontrare il personale delle varie sedi.



Da circa un mese, i dirigenti di Usmia, stanno visitando le basi Marina e Guardia Costiera di
tutta Italia. L’intento è quello di stimolare la curiosità prima e l’interesse dopo dei nostri colleghi verso il nuovo strumento sindacale che, non solo sostituisce la vecchia rappresentanza militare ma che ne varia completamente l’essenza di struttura e tutela. Nelle basi MM e GC gia’ visitate di Ancona, Pesaro, Venezia, Bari, Palermo, Messina e Catania – sede in cui si è avuto modo di visitare anche la locale base aeronavale – i dirigenti di Usmia MM/GC hanno riscontrato ovunque una gradita ed estesa partecipazione, accompagnata da una calorosa accoglienza dei colleghi intervenuti e dei Comandi interessati. In queste occasioni di scambio di idee e di presentazione del progetto interforze di Usmia, si è registrata una grandissima volontà di apprendere le dinamiche sindacali da parte dei militari presenti che, dopo un primo momento di partecipazione conoscitiva hanno, subito dopo, deciso di aderire rendendo ancora più numerosa la grande famiglia di Usmia interforze. Inoltre, i dirigenti Usmia hanno di buon grado rilevato che diversi colleghi, particolarmente entusiasti del progetto sindacale interforze, hanno espresso la personale volontà di voler partecipare direttamente e attivamente alla fase divulgativa e conoscitiva del nostro sindacato militare. Il 23 di Ottobre la dirigenza nazionale Usmia, dopo aver visitato anche la base MM di Nisida, si recherà nella splendida realtà della Direzione Marittima di Napoli. Il nostro grande impegno mira ad informare i colleghi su quanto sia valido il confronto interforze in una fase preventiva alla contrattazione tra le FF.AA E FF. PP. condizione essenziale per giungere coesi al vero confronto sindacale del tavolo tra le FF.AA E FF.PP. Solo grazie alle vostre sempre più numerose adesioni ed alla vostra vicinanza, Usmia pone le basi per un grande lavoro di squadra in cui voi stessi diverrete gli attori principali e non delle semplici comparse del vostro futuro di donne e uomini in divisa coesi con le stellette.

Torna in alto