USMIA Esercito: Storico incontro del Sig. Capo di Stato Maggiore dell’Esercito.

[Roma 8 giugno 2023] – Si è tenuta oggi un’importante e storico incontro tra il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino e i rappresentanti delle Associazioni Professionali a Carattere Sindacale tra Militari iscritte all’albo ministeriale.

L’incontro è avvenuto presso la storica sala Diaz del Palazzo Esercito ed è stato finalizzato a promuovere un dialogo costruttivo e aperto tra le parti coinvolte. 

Erano presenti all’incontro con il Segretario Generale NITTI Leonardo ed il Segretario Amministrativo Salvatore MICCICHE’, Nitti ha portato i saluti del Presidente Salvatore GIRONE, del Segretario Generale dell’Area Negoziale Massimiliano ANEDDA, di tutti i dirigenti dislocati sul territorio e dei Soci

NITTI nel suo intervento, ha presentato l’associazione Interforze, spiegando l’importanza dell’Unione delle forze basate sulla somma dei numeri delle adesioni e la coesione tra le diverse componenti interne che comunque sono autonome e rappresentate dai vari segretari generale di Forza Armata e Forze di Polizia ad ordinamento militare. Sono state sollevate diverse questioni di interesse comune, evidenziando l’importanza di promuovere un ambiente di lavoro sano e sicuro, nonché di favorire lo sviluppo professionale e la crescita delle associazioni anche nell’interesse delle amministrazioni, ha anche descritto gli obbiettivi di USMIA, tra cui il miglioramento del trattamento economico, della previdenza dedicata, della difesa della specificità militare, ha rappresentato anche la preoccupazione per il mancato finanziamento nella Legge di bilancio 2023 di fondi necessari per il rinnovo del contratto ormai scaduto dal 2021, ha proseguito descrivendo alcuni servizi importante per i soci ed il proprio nucleo familiare come ad esempio la tutela legale gratuita offerta gratuitamente ai soci. Inoltre ha segnalato le varie difficoltà nello svolgere le assemblee sindacali nei vari Reparti, oltre alle problematiche degli alloggi e le infrastrutture militari, non più adeguate alle esigenze del personale, ribadendo l’impegno di USMIA a sensibilizzare la parte politica sullo stanziamento di fondi adeguati.

L’incontro ha rappresentato un’opportunità per discutere e affrontare una serie di tematiche riguardanti il benessere dei militari, le condizioni lavorative e le prospettive future delle Associazioni Professionali a Carattere Sindacale. Sono state sollevate diverse questioni di interesse comune, evidenziando l’importanza di promuovere un ambiente di lavoro sano e sicuro, nonché di favorire lo sviluppo professionale e la crescita delle associazioni anche nell’interesse delle amministrazioni.

Durante l’incontro, il Capo di Stato Maggiore ha ribadito il proprio impegno per la tutela dei diritti dei militari, la specificità e la promozione di una cultura sindacale inclusiva.

Abbiamo apprezzato l’apertura e la volontà del Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino nel cercare di coinvolgere in futuro le associazioni nei vari incontri tematici, nell’adozione di misure concrete per migliorare il clima lavorativo.

Il Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino e i rappresentanti delle associazioni intendono mantenere un dialogo costante e costruttivo al fine di affrontare efficacemente le questioni di interesse comune e di promuovere un ambiente di lavoro stimolante, inclusivo e gratificante per tutti i soldati.

Lo Stato Maggiore, conferma così il proprio impegno nel favorire un clima lavorativo positivo, convinta che ciò contribuirà al raggiungimento di risultati sempre più soddisfacenti nella salvaguardia degli interessi collettivi.

La Segreteria Generale Esercito

Torna in alto