USMIA Esercito Solleva Criticità nelle Condizioni di Lavoro dell’Operazione “Strade Sicure” del Raggruppamento Campania Complesso di Napoli e Complesso di Caserta.

L’associazione Sindacale USMIA Solleva Criticità nelle Condizioni di Lavoro dell’Operazione “Strade Sicure” del Raggruppamento Campania Complesso di Napoli e Complesso di Caserta.

USMIA Esercito ha ufficialmente presentato una richiesta di intervento al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito in merito alle condizioni di lavoro precarie del personale impiegato nell’Operazione “Strade Sicure” nei Complessi di Napoli e Caserta. La lettera, fa seguito alla lettera Prot. n. 192/SG Roma, lì 21 dicembre 2023 in cui segnalammo la situazione alloggiativa su Caserta.

Principali Punti Sollevati:

  1. Alloggi Inadeguati: Gli alloggi assegnati al personale presentano gravi carenze, mettendo a rischio il rispetto delle norme igienico-sanitarie. Problemi strutturali come distacchi di intonaco, infissi difettosi, brande instabili, materassi in condizioni precarie, inefficienze nei servizi igienici e presenza di muffa creano un ambiente inadatto che influisce negativamente sulla salute e sulla sicurezza del personale.
  2. Distanze e Problemi Alimentari: La distanza e il tempo di percorrenza per raggiungere alcuni siti superano limiti accettabili, riducendo il tempo per il ristoro psico-fisico del personale. Durante alcuni turni, si è verificato il ricorso al sacchetto viveri, violando disposizioni già proscritte e compromettendo ulteriormente la qualità della vita lavorativa.

Richieste di Intervento:

L’Associazione Sindacale USMIA ha invitato formalmente il Capo di Stato Maggiore a visitare gli alloggi dei Complessi interessati. Inoltre, considerando le disponibilità finanziarie e la Legge di Bilancio per l’anno finanziario 2024, si è proposto di organizzare tempestivamente l’allocazione del personale in strutture alberghiere civili in attesa di interventi di ristrutturazione. Si è chiesto altresì la pianificazione di soluzioni alternative, come la fornitura di pasti caldi o buoni pasto, considerando la distanza dai siti di servizio.

L’Associazione Sindacale USMIA confida nella pronta attenzione alle problematiche sollevate e nell’adozione di misure correttive immediate. Rimane a disposizione per ulteriori chiarimenti e informazioni.

Roma 5 febbraio 2024

La Segretario Generale

Torna in alto