USMIA Esercito: Licenza scalata ai Turnisti nei giorni Festivi

USMIA scrive al  Signor Capo di Stato Maggiore dell’Esercito a seguito della segnalazione da parte di alcuni dei nostri iscritti dove sono emerse problematiche relative al personale turnista.

Nello Specifico abbiamo segnalato che al personale in licenza ordinaria a cavallo del fine settimana venivano computate anche le giornate del sabato e della domenica, pertanto per una licenza dal giovedì al lunedì (estremi compresi) venivano computati 5 giorni di licenza ordinaria.

Facendo riferimento all’ultima circolare 0197738 datata 07/06/2022 del “Ministero della Difesa – Direzione Generale per il Personale Militare”, non si evincono disposizioni per la quale il Comandante del Reparto debba adottare la suddetta politica, sottraendo un diritto irrinunciabile quale è la Licenza Ordinaria. Chiaramente non è sancito nemmeno nella “Direttiva sullo Straordinario ultima edizione.

Il Reparto in questione ha un orario di servizio articolato su 5 giorni lavorativi pertanto i nostri iscritti, come previsto dalla normativa in vigore, con un’anzianità di servizio di 25 anni, maturano 39 giorni di licenza Ordinaria, computabili dal lunedì al venerdì, senza considerare il sabato e la domenica in quanto giornate non lavorative (vds. orario di servizio articolato su 5 giorni lavorativi).

Secondo l’interpretazione di qualche circolare a noi sconosciuta, il Comandante del Reparto ha determinato di considerare le giornate lavorative anche i sabati e le domeniche, pertanto dal mese di gennaio ad oggi per le licenze richieste a cavallo dei fine settimana i nostri iscritti si sono visti decurtare la licenza ordinaria anche per le giornate festive e prefestive.

Per questi motivi USMA Esercito ha interessato il vertice militare, chiedendo di esprimersi in merito, al fine di accogliere le numerose istanze espresse dai nostri colleghi, al fine di colmare ogni dubbio e contestualmente a disporre il ripristino delle licenze indebitamente scalate, a partire dal mese di gennaio 2023 fino al mese di agosto 2023.

Roma 14 settembre 2023

La Segreteria Generale

Torna in alto