USMIA Esercito desidera esprimere il proprio profondo ringraziamento al Capo dello Stato Maggiore dell’Esercito per la recente decisione di raffermare i Volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) appartenenti al 1° blocco del 2021.

La decisione di ampliare le posizioni disponibili, come comunicato nella lettera prot. n. M_D AE1C1B2 REG2024 0013054 in data 24 gen. 2024 di SME I Reparto, è stata recepita con grande gratitudine da parte di USMIA. Il rafforzamento della platea dei Volontari rappresenta un passo significativo per il potenziamento delle risorse umane nell’ambito della Forza Armata.

L’USMIA apprezza l’impegno e la dedizione del Capo dello Stato Maggiore dell’Esercito nell’attività di monitoraggio sull’andamento dei volumi di forza autorizzati, che ha portato all’identificazione della possibilità di ampliare fino a un massimo di 1.300 unità la platea dei Volontari del 1° blocco 2021 a cui concedere la rafferma.

Va sottolineato che, nonostante i vincoli di spesa autorizzati per il 2024 non consentano il prolungamento della ferma ai fini concorsuali per il personale VFP1 che parteciperà al concorso VFP4 2024, l’USMIA riconosce la responsabilità e la trasparenza nella gestione delle risorse finanziarie.

L’USMIA Esercito continua a lavorare in stretta collaborazione con le Forze Armate per garantire il potenziamento delle risorse umane per la sicurezza Interna ed Esterna del nostro Paese.

Roma 25 gennaio 2024

La Segreteria Generale

Torna in alto