USMIA CARABINIERI: CORDOGLIO PER LA TRAGICA E PREMATURA SCOMPARSA DEL LGT. LORENZO MOSTO

Oggi, il nostro caro fratello d’armi Luogotenente dei Carabinieri Lorenzo Mosto, Comandante della Stazione di Fiorano Modenese, inaspettatamente, ci ha lasciati per sempre.

Erano circa le ore 14.00, mentre, a bordo della sua moto, percorreva la strada Provinciale 486, quando, all’altezza di via Benedetto Croce – zona industriale di Castellarano (RE) – è avvenuto il fatale sinistro stradale.

Purtroppo vani sono stati i tentativi di rianimare il Sottufficiale.

Lorenzo, 57 anni, originario di Barrafranca (Enna), lascia la moglie e due figli.

Arruolato nel lontano 1986, svolgeva servizio nel Fioranese dal 1990.

Nell’anno 2005 assumeva il Comando della Stazione di Fiorano Modenese; un ruolo che ricopriva con profondo orgoglio, incessante impegno e dedizione.

Uomo, marito, padre e Comandante amato e stimato da tutti, era ritenuto un saldo e indiscusso punto di riferimento sia per i suoi collaboratori sia per i superiori, ma soprattutto per l’intera comunità a lui affidata che governava con scrupolo e alto senso di Giustizia.

Usmia Carabinieri si unisce al dolore dei familiari e dei colleghi per l’inaspettata e prematura scomparsa del caro amico Lorenzo.

Una notizia sconvolgente che nessuno avrebbe mai voluto apprendere ma che non riuscirà a cancellerà le gesta di un grande amico nonché Comandante d’altri tempi.
Grazie Lorenzo 🫡

Torna in alto