ARRESTO

PERICOLO PER LA SICUREZZA PUBBLICA: L’INDIFFERENZA DELLA GENTE È IL SEGNALE PIÙ PREOCCUPANTE CHE TRACCIA IL PERCORSO DI UNA STRADA SENZA RITORNO

DA UN LATO ASSENZA DI VALORI E SENSO DI IMPUNITÀ PER CHI DELINQUE, DALL’ALTRO TIMORE DI OPERARE DA PARTE DELLE FORZE DELL’ORDINE

Due volti contrastanti di una situazione sociale sempre più preoccupante

PERICOLO PER LA SICUREZZA PUBBLICA: L’INDIFFERENZA DELLA GENTE È IL SEGNALE PIÙ PREOCCUPANTE CHE TRACCIA IL PERCORSO DI UNA STRADA SENZA RITORNO

DA UN LATO ASSENZA DI VALORI E SENSO DI IMPUNITÀ PER CHI DELINQUE, DALL’ALTRO TIMORE DI OPERARE DA PARTE DELLE FORZE DELL’ORDINE
Leggi tutto »

DURATA SOLO POCHI GIORNI L’EVASIONE DEL KILLER MASSIMILIANO SESTITO

NEL 1991 UCCISE L’APPUNTATO DEI CARABINIERI RENATO LIO

È durata appena cinque giorni la fuga di Massimiliano Sestito, pericoloso ‘ndranghetista che nel 1991 aveva brutalmente assassinato l’Appuntato del Radiomobile Renato Lio. E’ stato infatti tratto tempestivamente in arresto proprio ad opera dei Carabinieri e ricondotto nelle patrie galere.

DURATA SOLO POCHI GIORNI L’EVASIONE DEL KILLER MASSIMILIANO SESTITO

NEL 1991 UCCISE L’APPUNTATO DEI CARABINIERI RENATO LIO
Leggi tutto »

UN ARRESTO EPOCALE, PER ALCUNI DEFINITO UNA “FARSA”. ANZICHE’ CELEBRARE IL SUCCESSO DELLO STATO, C’E’ QUALCUNO CHE SI DIVERTE A DENIGRARLO.

L’ultimo dei latitanti più sanguinari di cosa nostra, assicurato alla giustizia dai Carabinieri. Il risultato di anni e anni di incessanti indagini. Nonostante tutto, qualcuno, pur non avendo elementi che dimostrino il contrario, continua a tentare di offuscare la brillante operazione.

UN ARRESTO EPOCALE, PER ALCUNI DEFINITO UNA “FARSA”. ANZICHE’ CELEBRARE IL SUCCESSO DELLO STATO, C’E’ QUALCUNO CHE SI DIVERTE A DENIGRARLO. Leggi tutto »

Torna in alto