Il Generale di Divisione Manlio Scopigno: Un Curriculum di Eccellenza al Servizio di USMIA. Designato Portavoce di USMIA Esercito.

Il Segretario Generale dell’Esercito di USMIA è lieto di comunicare che quest’oggi ha designato il portavoce di USMIA Esercito.

Il Generale di Divisione (aus.) Manlio Scopigno è una figura di spicco all’interno dell’Esercito Italiano, con una carriera militare che ha attraversato varie sfere dell’organizzazione militare e numerose missioni internazionali. La sua esperienza e il suo impegno nel servizio pubblico sono evidenti in ogni aspetto del suo curriculum.

Nato a Roma il 30 luglio 1963, il Generale Scopigno, proveniente dai ruoli normali dell’Accademia Militare, ha dimostrato fin da giovane una dedizione al servizio della sua nazione. Laureatosi in Scienze Strategiche presso l’Università di Torino, ha poi conseguito un secondo titolo in Scienze Internazionali e Diplomatiche all’Università di Trieste. Questa formazione ha creato una solida base per la sua futura carriera.

Il Generale Scopigno ha trascorso gran parte della sua carriera operativa all’interno della prestigiosa Brigata Paracadutisti “Folgore”, dove ha comandato il plotone, la compagnia, il battaglione e il 186 Reggimento Paracadutisti FOLGORE. Ha comandato la Brigata “Sassari” e ha svolto gli incarichi di Sottocapo alle operazioni e ai piani presso i Comandi di Corpo d’Armata della NATO in Italia e in Grecia.

La sua esperienza non si limita al comando sul campo, ma si estende anche a ruoli di staff di alto livello presso lo Stato Maggiore della Difesa e lo Stato Maggiore dell’Esercito. In queste posizioni, ha contribuito in modo significativo alla pianificazione e all’impiego delle forze armate italiane.

Tra le missioni internazionali che ha affrontato, spiccano quelle come Comandante di Battaglione durante l’Operazione “Leonte” in Libano e come Comandante Regionale Ovest durante l’Operazione ISAF in Afghanistan. Queste esperienze hanno ulteriormente arricchito il suo bagaglio di competenze e la sua comprensione delle operazioni militari internazionali.

Ma il Generale Scopigno non è solo un uomo di azione; è anche un accademico. Ha condiviso la sua vasta esperienza militare in numerose collaborazioni universitarie ed è attualmente membro del Centro Studi Esercito. Questa combinazione di competenze pratiche e teoriche gli ha consentito di contribuire in modo significativo al dibattito accademico sulle questioni militari e di sicurezza internazionale.

Inoltre, il Generale Scopigno è stato insignito di numerose onorificenze e medaglie per il suo servizio straordinario e il suo impegno a favore della difesa della nazione italiana. Queste onorificenze testimoniano il suo impegno e la sua dedizione al servizio pubblico.

In sintesi, il Generale di Divisione Manlio Scopigno rappresenta un esempio di eccellenza all’interno delle Forze Armate Italiane. La sua carriera, la sua esperienza internazionale e il suo contributo al mondo accademico sono testimonianza del suo impegno a favore della difesa e della sicurezza nazionale. La sua dedizione continua a essere un punto di riferimento per le generazioni future dei Soldati dell’Esercito italiano. 

ll Segretario Generale dell’Esercito di USMIA Leonardo NITTI si dichiara fiducioso che, con l’arrivo del Gen. Scopigno come Portavoce, saremo in grado di affrontare in modo ancora più efficace le sfide che ci attendono e di rafforzare la nostra voce sindacale.

Roma 27 settembre 2023

Il Segretario Generale Esercito

Leonardo NITTI

Torna in alto