Comunicato Importante per i Soci di USMIA: Una Nuova Assicurazione gratuita per il 2024 a Tutela del Vostro Benessere. Rispettando le quote delle deleghe conferite dai soci.

USMIA, sempre attenta alla sicurezza e al benessere dei propri soci, è entusiasta di presentare una nuova iniziativa per il 2024. Rispettando le quote delle deleghe conferite dai soci, USMIA ha deciso di reinvestire queste risorse in un completo programma assicurativo che garantisce la tutela legale professionale, la protezione della vita privata e il benessere delle famiglie.

La sicurezza e il benessere dei nostri soci sono la nostra massima priorità. Abbiamo riconosciuto l’importanza di offrire una protezione completa e adeguata, quindi abbiamo deciso di investire le quote delle deleghe in un nuovo pacchetto assicurativo per il 2024 a partire da Gennaio 2024.

Questo nuovo programma non solo coprirà la tutela legale professionale, ma si estenderà anche alla sfera della vita privata e al benessere del nucleo familiare. Siamo fiduciosi che questa iniziativa rafforzerà ulteriormente il legame di fiducia tra USMIA e i nostri soci.

I principali punti dell’Assicurazione 2024 includono una copertura completa per questioni legali legate all’attività professionale, una gamma di protezioni per la vita privata comprendendo nella polizza il proprio nucleo familiare (anche figli maggiorenni) e senza franchigie, con un plafond di 15.000 euro per ogni singolo evento accaduto e l’avvocato lo scegli tu.

USMIA apprezza la continua fiducia dei suoi soci e si impegna a fornire servizi di alta qualità che rispecchino le loro crescenti esigenze.

*Riguardo a USMIA:* USMIA è un’Associazione sindacale dedicata al benessere e alla tutela dei propri soci. Con una lunga storia di servizio e impegno, USMIA continua a evolversi per soddisfare le mutevoli esigenze della sua preziosa comunità.

Per entrare a far parte della nostra famiglia, potrai diventare nostro socio in un minuto, visita la sezione tesseramenti al seguente link https://usmia.it/tesseramento-usmia/

Roma 3 dicembre 2023

La Segreteria Generale

Torna in alto