76° ANNIVERSARIO DELLA PROCLAMAZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA.

Dopo 2 anni di interruzione, riprendono le celebrazioni della festa della Repubblica con la tradizionale parata militare ai Fori Imperiali.

A seguito della crisi pandemica durante la quale le Forze Armate e di Polizia, hanno fornito, al fianco delle altre Istituzioni, il proprio prezioso contributo a sostegno della cittadinanza e delle strutture sanitarie pubbliche, la più stretta attualità presenta nuovi gravi rischi per la sicurezza nazionale e internazionale in conseguenza dell’aggressione della Federazione russa allo Stato Ucraino.

In tale contesto, la Repubblica italiana potrà fare affidamento su Uomini e Donne in divisa che in ogni circostanza agiscono con professionalità, spirito di sacrificio, efficienza, coraggio ed abnegazione, avendo sempre a riferimento i principi di diritto internazionale, di solidarietà, di libertà posti alla base della nostra stessa Carta Costituzionale.

In questa ricorrenza, rivolgiamo un doveroso e commosso pensiero a quanti hanno perso la propria vita nelle missioni di pace, nelle guerre passate, nella lotta alla criminalità nelle attività volte a garantire la sicurezza dei nostri concittadini.

Roma, 2 giugno 2022

LA SEGRETERIA GENERALE

Torna in alto